Risulta chì ùn pudete micca culpisce u turchinu per a vostra siesta di Thanksgiving.

Sicondu l’esperti, a somnolenza di vacanze pò esse causata da manghjà troppu è esercitendu energia.

“U folklore hà dettu chì u turchinu riccu in triptofanu hè u mutivu di a prevalenza di snoozers sprawled out in your living room after the leftovers are tucked away”, disse u duttore Joan Salge Blake – un prufissore di nutrimentu in l’Università di Boston.

CONSIGLI PER SALVARE A CENA DI GRAZIE

Blake spiegò chì u triptofanu pò esse cunvertitu da u cervellu in neurotransmitters cum’è serotonina, melatonina è altri aminoacidi. Siccomu sti dui cumposti sò impurtanti in a regulazione di u sonnu, hè abbastanza naturale chì u triptofanu hè sempre statu accusatu di a siesta di Thanksgiving Day.

“Ma s’è guardate un pocu più in a scienza (o a mancanza di) daretu à stu folklore, vi renderete prestu chì sta teoria di u triptofanu ùn hà solu sensu fisiulogicu”, disse Blake.

Turchia ùn hè micca l’unica carne chì cuntene triptofanu. Blake dice chì, in media, i petti di pollo arrustitu cuntenenu più triptofanu per grammu cà u turcu.

I dati nutrizionali publicati da a basa di dati FoodData Central di l’USDA informanu chì una porzione di 100 grammi di pollo cottu cuntene 362 milligrammi di triptofanu mentre chì una porzione di 100 grammi di turchinu cottu cuntene 252 milligrammi di triptofanu.

QUANT TEMPU HAI DA CUTINÀ A RESTA DI GRAZIE ?

L’indennità di triptofanu di ogni ghjornu per un adultu mediu pò varià trà 250 è 425 milligrammi, secondu Joe Cohen – u CEO di …