Saturday, December 4, 2021
Google search engine
HomeNewsL'accusatu in Charlottesville usa a propaganda neo-nazista cum'è u so argumentu finale...

L’accusatu in Charlottesville usa a propaganda neo-nazista cum’è u so argumentu finale durante u prucessu di supremazia bianca


Un accusatu si compara à Ghjesù. Un altru disprezzu è mostrò video di manifestanti chì cantavanu, “A vita bianca conta”. Un avucatu hà ghjucatu un video di propaganda neonazista di cinque minuti in u so argumentu di chiusura.

L’ultimu ghjornu à u ghjudice di u distrittu di i Stati Uniti Norman Moon, un prucessu civile di riferimentu in quantu à i disordini chì circundanu a manifestazione di Unite The Right di Charlottesville era salvaticu. Nove attori sò stati feriti in a manifestazione è cercanu milioni di dollari in danni. L’avucati di l’attori dicenu chì u so scopu hè di paralizà finanziariamente l’accusati, un quale hè quale di a diritta razzista americana, è assicurà chì nunda cum’è Charlottesville ùn succede mai più.

Quellu weekend d’aostu 2017, omi bianchi puliti marciavanu cù torche tiki accese chì cantavanu: “I Ghjudei ùn ci rimpiazzaranu micca”. I supremacisti bianchi si scontranu cù i contra-manifestanti, pruvucannu rivolti. Neo-nazi James Fields guidò a so vittura in una folla, uccidendu Heather Heyer. Fields hè statu cundannatu per assassiniu è cunnannatu à a vita in prigiò.

A causa dichjara chì l’accusati, duie decine di dirigenti supremacisti bianchi prominenti è urganisazioni neonazisti, impegnati in una cuspirazione per commette viulenza motivata razziale contr’à e persone non-bianche è ebree in Charlottesville. Per l’ultimu mese, l’avucati di l’attore anu presentatu evidenza, cumprese centinaie di millaie di cumunicazioni secrete filtrate da a piattaforma di messageria Discord è missaghji di testu trà l’urganizatori di a manifestazione, per dimustrà a viulenza quellu weekend.Premeditata, pianificata è celebrata.

I supremacisti bianchi paralizzanu finanziariamente:I dirigenti di l’urganisazioni supremaciste bianche sò stati paralizzati da una demanda annantu à a manifestazione “Unite the Right” di Charlottesville.

A pulizza hè culpita da l’accusati per a so viulenzaL’accusati di prucessu civile di Charlottesville, Virginia culpiscenu a polizia per a viulenza durante a manifestazione Unite the Right 2017

Amy Spitalnick (direttore esecutivu, Integrity First for America), una urganizazione di dirittu civile senza prufittu, hà dichjaratu chì u casu hà avanzatu cum’è previstu.

“I nostri querelanti anu furnitu evidenza schiacciante chì Unite the Right ùn hè mai statu destinatu à esse una protesta pacifica – piuttostu, era un weekend meticulosamente pianificatu di viulenza razzista è antisemita”, disse Spitalnick. “Semu incredibbilmente orgogliosi di sustene questi coraggiosi querelanti mentre cercanu a responsabilità è a ghjustizia assai necessarie”.

Una serie di difese

Un patchwork di difesi hè statu prupostu da i supremacisti bianchi.

Certi anu sustinutu chì ùn anu micca participatu à a pianificazione di a manifestazione. Qualchidunu dicenu chì si sò scontri prima in Charlottesville. Richard Spencer, un anticu capu di “alt-right”, un muvimentu supremacista / naziunalistu biancu, è ancu Christopher Cantwell, un podcaster neonazista, hà pruvatu à fà u prucessu un referendum nantu à a libertà d’espressione in America.

Moon hà ributtatu rapidamente quelli argumenti stravaganti ghjovi. Moon hà rimproveratu l’accusati è li disse di stà cuncentrati nantu à i fatti è di ùn divagassi nantu à e pussibuli cunsequenze.

Moon ùn hà micca pussutu impedisce à l’accusati di trasfurmà u so prucessu in una publicità per opinioni odiosa è marca persunale. Cantwell, chì hè forse u più famosu per pienghje senza cuntrollu in i video di YouTube, hà cercatu di ritruvà si cum’è un martire per a Prima Emenda. Spencer hà fattu discorsi alti mentre abbanduneghja suggerimenti chì si vede un adultu raghjone in una stanza piena di zitelli pienu d’odiu.

L’accusati anu utilizatu apertamente a parolla N in tribunale, fece scherzi razzisti è antisemiti è parlanu longu nantu à a so admirazione di Adolf Hitler.

Matthew Heimbach di Paoli, Ind., chì hà fundatu u Partitu di i Travaglii Tradiziunalisti in u 2013, parla u 28 ottobre 2017 à a manifestazione White Lives Matter in Shelbyville, Tenn.

Video di propaganda neo-nazista filmatu in tribunale

Showboating hà righjuntu un inusual nadir u ghjovi dopu meziornu, quandu Joshua Smith, un avucatu di u gruppu estremistu biancu ormai difuntu, u Partitu di i Travaglii Tradiziunalisti, hà ghjucatu un video nantu à u reclutamentu di i supremacisti bianchi à a fine di a so dichjarazione di chiusura.

Era una propaganda neonazista piena di teorie di cuspirazione odiosa è fatti debunked nantu à i Ghjudei. Ma tutti in a sala di tribunale è centinaie di persone chì ascoltavanu via una teleconferenza anu avutu à pusà attraversu, suscitando Reazzione scunfittaI media suciali Da i ghjurnalisti è altri chì seguitanu u casu.

Dopu chì Spencer s’hè paragunatu cù Ghjesù, u ghjudice hà tagliatu Spencer off.

“Chì l’hà fattu eseguitu? Chì l’hà fattu l’ughjettu di l’odiu ? Spencer hà dettu di Ghjesù. Moon intervenne, dicendu: “Ùn sò micca induve andate cun questu”.

“Ùn pudete micca tagliarmi,” Spencer supplicava.

“Quandu esce da a linea, aghju da fà”, rispose Moon.

L’avucatu di Plantiff: una cuspirazione elaborata per rompe i cranii

Karen Dunn è Roberta Kaplan eranu l’avucati co-lead per l’attori. Ella disse à u ghjuridicu chì a cuspirazione hè una custruzzione legale, una cun una definizione è paràmetri chjaru.

Dunn spiegò chì i conspiratori ùn anu micca solu pruvà à fà atti illegali. A manifestazione hè stata permessa è legale, hà dettu, ma e cumunicazioni di l’accusati anu dimustratu ch’elli avianu a pianificà di più cà solu di alzà a so voce.

Affrontendu ogni difesa à turnu, Dunn hà nutatu chì i assistenti ùn anu micca bisognu di cunnosce l’altru prima per esse impegnati in una cuspirazione. Ella disse chì ùn hè micca legalmente necessariu per i conspiratori avè previstu chì un attu illegale specificu accade.

Tuttavia, hè chjaru chì l’accusati di Charlottesville anu pianificatu u risultatu di a manifestazione in anticipu.Dunn hà dettu cusì.

“Ùn si trattava micca di una piccula lotta di pugni, di una piccula rissa”, disse Dunn. “Il s’agissait d’élever un armée pour s’écraser les tetes.”

L’attori – un ministru, studienti è altri residenti di Charlottesville – anu vintu ghjudizii predeterminati contr’à sette di i 24 accusati, cù e penalità da esse decise da u ghjuridicu. Trè altri accusati sò stati penalizzati da u tribunale cù ammende à cinque cifre. Ùn anu fallutu per apparisce per deposizioni o pruduce evidenza.

Venneri, a ghjuria si riunisce per inizià a deliberazione.

Fonte: USAToday.com

U postu L’accusatu in Charlottesville usa a propaganda neo-nazista cum’è u so argumentu finale durante u prucessu di supremazia bianca apparsu prima News Daily.





Source: https://philippinenewsdaily.com/defendant-in-charlottesville-uses-neo-nazi-propaganda-as-his-final-argument-during-the-white-supremacist-trial/

philippinenewsdaily.com

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments